Scoprire il tuo bambino non ancora nato ha un difetto di nascita o una condizione che è “incompatibile con la vita” è orribile e qualcosa che nessun genitore dovrebbe mai dover affrontare. Ma una coppia dell’Oklahoma City ha ricevuto le peggiori notizie immaginabili sulla loro figlia non ancora nata e è riuscita a trasformarla in qualcosa di bello.

La storia di Keri Young e di suo marito Royce è tornata per la prima volta virale a dicembre, quando hanno condiviso la triste notizia su Facebook e Instagram che la loro figlia era malata terminale, essendo stata diagnosticata anencefalia (un difetto che causava la nascita del bambino senza parti del cervello e cranio) durante la loro ecografia a 19 settimane.

I medici hanno detto alla coppia che il bambino non sarebbe sopravvissuto molto tempo dopo il parto. Nel post che annunciava la notizia, Young ha condiviso una foto ecografica e ha spiegato che, anziché indurre il travaglio precoce, avrebbe portato il bambino a termine in modo da poter incontrare brevemente la figlia e donare i suoi organi vitali alle persone bisognose una volta che aveva passato.

Il 17 aprile è nata la loro piccola Eva Grace. Young ha segnato l’occasione il giorno successivo pubblicando una foto della famiglia (incluso il figlio minore della coppia, Harrison) sul suo account di social media, spiegando che avrebbero “salutato e ciao” la figlia il giorno prima e aveva intenzione di condividere di più sulla “storia incredibile” della loro figlia in un secondo momento.

Visualizza questo post su Instagram

Abbiamo salutato e salutato la nostra dolce Eva ieri. Era così perfetta nel suo piccolo modo. Più tardi condividerò la sua incredibile storia.

Un post condiviso da Keri Young (@keriyoung) su

Royce ha anche condiviso una foto emozionale in bianco e nero di se stesso che tiene in braccio la figlia.

Visualizza questo post su Instagram

Ci siamo salutati e arrivederci alla nostra dolce Eva Grace ieri. Eva Grace Young – 4-17-17

Un post condiviso da royceyoung (@royceyoung) su

La coppia è stata aperta e onesta sul ragionamento alla base della decisione di portare a termine il loro bambino malato terminale e di donare i suoi organi, documentando il resto del viaggio della gravidanza di Young tramite post pubblici di social media. A febbraio, Royce ha condiviso un omaggio alla sua moglie di “supereroi” su Facebook che è diventato rapidamente virale.

“Eva avrà vita anche se sarà breve,” Young ha scritto su Facebook della sua decisione a dicembre. “Donerà tutto ciò che può e farà di più nel suo tempo sulla terra di quanto io possa mai fare.”

Visualizza questo post su Instagram

Potremmo essere tristi, ma abbiamo un adorabile, adorabile bimbo di due anni che ci fa sempre sorridere. Grazie mille per tutto l’amore e l’incoraggiamento che arrivano sulla nostra strada. È così apprezzato ❤️

Un post condiviso da Keri Young (@keriyoung) su

(h / t Us Weekly)

Segui Redbook su Facebook.