Alyssa Milano, attrice e madre di due figli, è diventata da poco una sostenitrice delle mamme che allattano ovunque. Ha chiamato la TSA per aver confiscato il suo latte materno, e ora chiama Wendy Williams per essere schizzinosa nel vedere le mamme allattare in pubblico.

L’argomento è apparso sullo show di Williams dopo che Milano ha pubblicato una foto su Instagram di lei che allattava sua figlia di 16 mesi, Elizabella. “È stata una delle più grandi gioie della mia vita allattare al seno i miei bambini”, ha scritto nella didascalia, aggiungendo l’hashtag #normalizebreastfeeding. Sebbene la foto abbia ricevuto più di 38.000 “Mi piace”, ha comunque causato polemiche, con alcune persone che dicono che è andata troppo oltre.

Visualizza questo post su Instagram

Quasi 16 mesi di allattamento al seno Elizabella. È stata una delle più grandi gioie della mia vita allattare al seno i miei bambini. #normalizebreastfeeding

Un post condiviso da Alyssa Milano (@milano_alyssa) su

Williams era una di quelle persone. “Non ho bisogno di vederlo”, ha detto. “Ma vuoi mangiare sotto una coperta?” Chiese Milano. “Quello che vorrei fare è andare in macchina e non in panchina davanti al grande magazzino”, ha risposto Williams.

Ma Milano ha risposto, sostenendo che nella nostra cultura, è in qualche modo più appropriato mostrare i seni in maniera sessuata piuttosto che il loro scopo biologico, quello di nutrire i bambini. Williams fu d’accordo, dicendo che preferiva vedere una donna vestita in modo succinto che una donna che allattava in pubblico. “Non so perché mi sento così, sono anche una mamma”, ha detto. “Ma l’allattamento al seno è solo una particolare quantità di tempo, per il resto della tua vita, i tuoi seni sono cose sessuali.

Milano ha avuto l’ultima parola trionfante nel dibattito. “In tutto il mondo, tu sei il non-normale”, disse a Williams. “Sei fortunato che il bambino non sia qui, io li frusterei proprio qui e darò da mangiare al suo spettacolo!”