È metà ottobre, il che significa che Halloween è solo a due settimane di distanza, il che significa che è tempo di decidere su un costume di Halloween per il tuo bambino. Le probabilità sono, hai un bambino che è innamorato di tutte le cose Disney e vuole essere tutte le principesse. Tutti loro! Soprattutto Moana.

Il New York Post Recentemente ho evidenziato un articolo su raceconscious.org su come probabilmente non è una buona scelta se il tuo bambino è bianco, e ha rivelato che “le mamme stanno impazzendo” sul costume culturalmente appropriato. Inutile dire che il Inviare’La copertura di s ha solo amplificato il dibattito intorno a ciò che costituisce e non costituisce appropriazione culturale. L’anno scorso, la Disney è venuta sotto il fuoco per il suo costume Maui, che raffigurava la pelle marrone dipinta del semidio. Alla fine la compagnia ha tirato il costume in risposta al clamore, dicendo Intrattenimento settimanale in una dichiarazione che “La squadra dietro Moana ha avuto molta cura nel rispettare le culture delle isole del Pacifico che hanno ispirato il film, e ci dispiace che il costume di Maui abbia offeso alcuni “. La domanda di Maui potrebbe essere stata risolta, ma quest’anno ci sono molti tweet che chiedono il internet (e Lin-Manuel Miranda) se è OK vestirsi come Moana per Halloween.

L’articolo originale, scritto da Sachi Feris, discute di come la figlia bianca fosse divisa tra il vestirsi da Elsa, da Congelato, o il personaggio titolare di Moana. Feris esprime preoccupazione per il fatto che, mentre un costume di Elsa potrebbe rinforzare le nozioni di privilegio bianco, vestirsi come Moana è essenzialmente un’appropriazione culturale – l’atto di ridurre la cultura di qualcuno agli stereotipi, e quindi sminuirla. Sebbene Feris abbia dei dubbi su come si possa indossare un costume Moana rispettosamente, alla fine decide che non è una buona idea.

A questo punto potresti dire qualcosa del tipo: “Ma mi sono vestito da bambino come Jasmine e non sono un razzista!”, Oppure “È solo un costume di Halloween, per favore rilassati. ” Ma una delle cose migliori del tempo è che va avanti. Dovresti anche tu. Puoi (e dovresti) sforzarti di essere migliore di 10, 20 o 30 anni fa. Se hai perso il bersaglio quando eri più giovane, forse pensa di usare Questo Halloween come un’opportunità per insegnare ai tuoi figli l’importanza della sensibilità culturale. Se il costume da sogno di tuo figlio si sente discutibile, non solo alzare le mani e consegnare la carta di credito. Sei il genitore qui, e l’onere di ciò che il tuo bambino indossa cade su di te. Se tuo figlio indossa un costume razzista … lo stai indossando anche tu.

Se tuo figlio indossa un costume razzista, lo stai indossando anche tu.

Riconoscere questo: Moana è un personaggio davvero speciale per le ragazze di discendenza polinesiana che non hanno mai visto una principessa Disney che le somiglia, proprio come Tiana da La principessa e il ranocchio probabilmente risuonava con giovani donne di colore che avevano aspettato decenni per vedersi rappresentati. Le ragazze bianche hanno un sacco di principesse tra cui scegliere: c’è Belle, Ariel, Biancaneve, La bella addormentata … hai l’idea. Se il tuo figlio o figlia caucasica non è esattamente quello che volevano per Halloween, incoraggiali a fare un passo indietro e rendersi conto che sono inondati di privilegi che i veri Moana e Tianas del mondo probabilmente non vedranno mai, perché il mondo è pieno di stronzi razzisti.

E quegli stronzi stanno diventando ancora più potenti. Il nostro Presidente è un apologeta del gruppo di odio che cerca di vietare ai rifugiati di chiedere asilo nel nostro paese, semplicemente a causa della loro fede. Nel frattempo, i neri americani continuano ad essere uccisi dalla polizia, e le voci antisemitiche si sentono più forti e potenti di quanto non abbiano fatto in decenni.

Quindi cosa c’entra questo con un costume da principessa apparentemente innocente? Praticamente tutto È importante allinearsi e difendere persone di colore e minoranze, e una parte fondamentale di questo è mostrare rispetto per le loro culture. Fare finta di essere una minoranza razziale, etnica o religiosa quando non fai luce sulla loro storia – e rafforza una dinamica di potere profondamente problematica, in cui i bianchi usano, poi scarta, pezzi di culture che hanno soggiogato per secoli solo perché possono.

Per chiarire: nessuno ti sta dicendo di vietare a tuo figlio di cintare Moana canzoni nel tuo salotto. Sono delle belle canzoni! Moana è una potente, fenomenale eroina della Disney che fa affidamento su oltre la sua perfezione CGI per salvare la giornata. Ma non c’è momento migliore di quando un bambino è nei loro anni formativi per insegnare loro che non è OK prendere in giro le culture degli altri. Questo è il tipo di atteggiamento che alla fine sfocerà nel modo in cui si comportano e pensano mentre invecchiano – rispettano la personalità di coloro che non sono come loro, o è la loro unica preoccupazione nel fare tutto ciò che pensano sia divertente? (Per quello che vale, Fijian Emmaline Matagi suggerisce di usare il desiderio di un bambino di essere Moana o Maui come un’opportunità per insegnare loro effettivo Cultura polinesiana Ammette di capire perché i bambini vorrebbero vestirsi da Moana, ma suggerisce invece di creare i propri abiti, senza tentare di ricreare “i disegni [che] pensano siano polinesiani”. Dopotutto, scrive, “la mia cultura non è un costume”.)

Un costume di Halloween è un modo piccolo e facile per introdurre questi problemi in modo che il cervello di un bambino ancora pienamente in grado di elaborare. Non si tratta di mettere un freno alla creatività di tuo figlio; si tratta di esercitare la sensibilità nei confronti di chiunque non riesca a farlo scegliere come il mondo in generale li dimensiona. Che i tuoi figli capiscano o meno dipende da te.

Segui Redbook su Facebook.