Ho uno Sugar Daddy, quindi posso sostenere mio figlio. Ecco cosa è la mia vita.

Quando ho sentito parlare per la prima volta SeekingArrangement.com, un sito web che aiuta uomini e donne a connettersi con i bambini dello zucchero (persone che sono pagate per fornire un servizio di relazioni) e i papà dello zucchero (persone che pagano per ricevere il servizio di relazioni), ero scettico. Una mia fidanzata era già sul sito come una bambina zuccherata, e lei stava ricevendo tutti questi regali sontuosi – cene stravaganti con un conto da $ 1.000 +, fughe esotiche, borse griffate – ma non avevo idea di cosa lei, o altre ragazze sul sito, stavano facendo in cambio di queste cose. Inoltre, chi erano queste persone che lei stava incontrando? Erano bravi ragazzi? Creeps? Erano anche quelli che dicevano di essere?

I regali ovviamente sembravano piacevoli, ma quando ho saputo che lei stava facendo soldi in più, è quello che mi ha veramente convinto. Perché non mi importava delle cose materiali che potevo avere – volevo solo provvedere a mio figlio.

Sono una mamma single a Carter * di sei anni, che ha perso suo padre quando è morto da un attacco di cuore cinque anni fa. Ovviamente non ce l’aspettavamo, e perdere una seconda entrata, soprattutto a Los Angeles – una delle città più care in cui vivere – mi ha reso molto difficile fornire Carter. Potevo permettermi le basi del mio stipendio lavorando come rappresentante del servizio clienti, ma non ero mai stato in grado di dargli le cose che pensavo dovesse avere: uno zaino più bello per la scuola, una giornata divertente al parco dei divertimenti o l’ultimo video gioco a cui stavano giocando tutti i suoi amici. Farei qualsiasi cosa per mio figlio e voglio che sia felice. Ciò non significa che abbia bisogno di cose materiali per essere felice, naturalmente. Ma c’è molta pressione, specialmente sui social media, per avere una vita perfetta. E alla fine della giornata, non potevo fornire il modo in cui volevo.

Quindi, con l’incoraggiamento del mio amico, ho deciso di provare questa attività per bambini con zucchero. La maggior parte della gente presume che tutti quelli che fanno lo sugar baby abbiano rapporti sessuali con i loro clienti, ma non è vero. Puoi impostare le regole di base che desideri, decidere chi vedi e quanto spesso vuoi “lavorare” con loro. Quando mi sono iscritto, sono entrato sapendo che non avrei fatto sesso con nessuno. Non sono io e non è qualcosa con cui mi sento a mio agio. Ero qui per provvedere a mio figlio, sì, ma non ero al punto che sentivo il bisogno di vendere il mio corpo per farlo.

Quando ho creato la mia pagina per la prima volta, ho pensato di far sapere subito ai ragazzi che non avrei offerto sesso e che avevo un figlio, era la migliore linea d’azione. Ho pensato, ‘Diglielo subito perché se è quello che vogliono, sanno di non sprecare il loro tempo.’ Così ho avuto letteralmente quell’informazione sulla mia pagina. E, naturalmente, ho sentito i grilli in quelle prime settimane. Ho sentito a malapena i papà di zucchero e quando l’ho fatto, non appena ho iniziato a parlare di mio figlio, non avrei più sentito niente da loro. Cominciò a diventare frustrante: non ero in questo per niente ma per provvedere a mio figlio, ma se loro sapevano di lui, io fui chiuso. Ho pensato, ‘Devo davvero tenerlo segreto?’

Ero qui per provvedere a mio figlio, sì, ma non ero al punto che sentivo il bisogno di vendere il mio corpo per farlo

Ho iniziato a guardare le pagine di altre ragazze, compresa quella del mio amico, e una cosa era chiara: indipendentemente da quali servizi fossero o non fossero stati disposti a fornire, le loro pagine erano più invitanti delle mie. Mi sono reso conto che stendere tutto lì fuori come quello non stava facendo a nessuno alcun favore – era troppo duro; un po ‘come quando si è al primo appuntamento e una parola di qualcuno vomita la loro intera storia di vita e delinea la loro lista di controllo del matrimonio. È una bandiera rossa immediata e spegne molte persone. È la stessa cosa qui – nessuno stava cercando una relazione o un matrimonio, di per sé, ma questo non significava che dovevo essere così brusco al riguardo. ‘Ragazzi come l’inseguimento’, ricordai a me stesso.

Ho modificato la mia pagina in modo che mi sembrasse una ragazza più carina con cui parlare, e poco dopo ho incontrato O *. Anche altri uomini mi avevano messaggiato e, mentre parlavamo un po ‘online, non avrei mai voluto incontrarmi di persona. Ma c’era qualcosa in O che mi ha incuriosito. Era bello, gentile e aveva un comportamento gentile che ne risultava molto attraente. Ed era più vecchio – alla sua fine degli anni ’60, mentre io ho trent’anni. Non avevo mai frequentato un uomo molto più vecchio di me prima, ma ricordai a me stesso che questo non era un appuntamento. Quindi, perché non dovrei esplorare l’opportunità?

Ho deciso di farlo, e sono così felice di averlo fatto. O e io ci siamo riuniti a cena un paio di volte, ed era un gentiluomo completo: non mi faceva mai pressione per i favori sessuali e sempre rispettando i miei limiti. A poco a poco mi sono sentito più a mio agio, e come ho fatto, ho smesso di parlare con altri potenziali papà di zucchero online. Quando gli dissi che avevo un figlio – notizie che fecero sì che altri potenziali corteggiatori mi abbandonassero prima che potessi batter ciglio – non batté ciglio. Ha fatto domande su Carter, ma non ha chiesto di incontrarlo. E quando gli dissi che una delle mie dure regole era che questa sarebbe stata una parte completamente separata della mia vita, l’ho rispettato. Non mi sentivo in pericolo di mettere me stesso o mio figlio.

E ‘stato circa un anno fa, e ora O è l’unico paparino di zucchero che ho. Non abbiamo una relazione sessuale – non mi ha mai chiesto una volta, né mi ha detto che vuole passare la notte con me. Invece, si aspetta amicizia e compagnia da me, e vuole che io sia disponibile ogni volta che chiama. “Quando ho bisogno di parlare con te o se voglio che tu mandi una foto, per favore non dirmi di no”, ha detto. Quindi non lo faccio. Ci incontreremo un paio di volte al mese – l’ho visto tre volte il mese scorso – e ogni settimana di domenica gli dirò il mio programma di lavoro, così lui conosce i giorni in cui lavoro, i giorni in cui sono fuori e le volte che sto facendo le cose con Carter. Da lì scopriamo quando possiamo vederci, e scriviamo e comunichiamo al telefono in mezzo. Cerco sempre di comunicare con lui il più possibile perché non voglio che si senta mai ignorato o che non abbia tempo per lui. Ma capisce anche che se non sto lavorando spendo più tempo possibile con mio figlio – Carter è la mia prima priorità.

Quando ci incontriamo, di solito è per una bella cena, e alla fine mi darà o contanti – di solito intorno ai $ 500 o $ 600 – o depositerà i soldi direttamente in un conto corrente separato che ho solo per questo scopo. Non c’è una quantità di denaro che ci siamo accordati per darmi, comunque. È molto più fluido di così. Se stiamo parlando e dico casualmente, “Carter amerebbe andare al cinema”, quindi il giorno dopo di solito vedrò che ha fatto un deposito. O a volte decide solo di inviare denaro, e lui mi spara un testo che dice “Vai a prendere Carter per una bella giornata” o “Porta Carter al centro commerciale per un po ‘di shopping”. Sa che uso quasi sempre il denaro esclusivamente per Carter. Molto raramente otterrò qualcosa per me stesso, anche se mi incoraggerà a “non dimenticare di farmi qualcosa di carino anche io”. So che potrei, ma mi sento antipatico – non è quello che sto facendo per questo.

La cosa più stravagante che O ha fatto finora è stata per il quinto compleanno di Carter. Ne stavamo parlando al telefono, gettando le idee quando ho detto di portare Carter agli Universal Studios per la giornata. O rispose, “Perché non noi noleggiare Universal Studios? “E questo è esattamente quello che ha fatto. Avevamo l’intero parco divertimenti per noi ed eravamo solo io, Carter e 10 dei suoi piccoli amici. E ‘stata una giornata incredibile, e Carter sapeva che era tutto grazie a” Babbo Natale segreto. ”

Anche se mi sento a mio agio e al sicuro nel mio accordo con O, non ha mai incontrato Carter, e Carter non ha idea di chi sia. Sa solo che “Secret Santa” si prende cura di un sacco di cose che ha, e sa che non è tutto proveniente dalla mamma. Quando va a letto, un sacco di volte mi abbraccia e dice “Mamma, ti sono così grato e sono grato a Secret Santa”. Non ho ancora pensato troppo a quello che gli dirò quando sarà grande abbastanza da capire chi è esattamente O, o se O sarà anche lui nella foto, ma per ora voglio solo che Carter si accorga di essere gentile con le persone, dando agli altri e dicendo grazie. Perché anche se ora ha cose stravaganti, non lo sto facendo diventare un moccioso viziato. Capisce che quando accadono queste cose, sono un lusso – non una garanzia – e lui ha bisogno di dire grazie.

Non ho ancora pensato troppo a quello che gli dirò quando sarà abbastanza grande per capire chi è esattamente O.

Non ho ancora rinunciato al mio lavoro giornaliero. Lavoro ancora nel servizio clienti e copro tutte le mie spese di base per la mia vita. Penso che O lo apprezzi. Mi vede impegnato a lavorare sodo – non sto solo seduto a casa con la mia mano – e sa che sto cercando di essere una brava persona; una buona mamma, e vuole premiarmi aiutandomi con mio figlio. Sembra che ci capiamo e abbiamo un reciproco rispetto reciproco.

Per ora sono ancora su SeekingArrangement.com, ma O è l’unico uomo con cui parlo. Non ho tempo per nessun altro. Il mio profilo è davvero solo ora come una coperta di sicurezza per me, perché non so mai quando questo potrebbe finire. Non so se ha altri bambini zuccherini – non mi ha mai parlato di loro se lo fa – ma alla fine della giornata, la prossima bella cosa potrebbe venire in giro e questo potrebbe essere tutto finito. Non abbiamo parlato di cosa ci sarebbe voluto per far uscire completamente il sito, ma se mi avesse proposto, lo farei. Non perché siamo innamorati, ma perché, per me, sarebbe il suo modo di mostrarmi che questa è una situazione costante che non devo preoccuparmi di scomparire. Non dovremmo sposarci se non ci si sente a proprio agio – potremmo rimanere fidanzati per sempre se è così che sono andate le cose – ma è quello che ci vorrebbe. Perché poi questo significherebbe anche che è tempo per lui di incontrare Carter, e in questo momento non sono a mio agio con mio figlio che incontra qualcuno a meno che non sarà un appuntamento fisso nelle nostre vite.

Alla fine della giornata, però, lo lascerò a lui, e per ora continueremo a fare ciò che funziona.

*I nomi sono stati cambiati per la privacy.

Segui Redbook su Facebook.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

44 + = 49