Tra social network come Facebook e Instagram, forum online per mamme affini e gruppi di gioco, Mommy & Me e scuola materna, abbiamo un sacco di punti vendita disponibili per cantare i vestiti più carini dei nostri figli, i pasti più miseri e le battute più divertenti . E mentre il più incoraggiato tra di noi può fare pubblicamente pubblicità a qualcuno dei nostri genitori più miti fallisce, a volte hai solo bisogno di un buon vecchio confessionale anonimo per ottenere la vera sporcizia.

Questo è esattamente il motivo per cui Julia Fierro ha creato Parenting Confessional, un nuovo Tumblr per tutte le tue ammissioni anonime. Abbiamo parlato con Julia del fatto di agire finalmente su ciò che stiamo pensando e di quanto sia stato sorprendentemente catartico.

Com’è nata l’idea per il Tumblr?

“Spesso mi preoccupo di essere una mamma abbastanza brava, soprattutto quando cerco di bilanciare la vita familiare con una vita lavorativa impegnativa, sono sicuro che se chiedessi ai miei figli, loro direbbero: ‘Mamma sta facendo un ottimo lavoro!’ ma l’amore che provi per i tuoi figli ispira essere il tuo migliore e, a volte, le tue aspettative per te stesso possono essere irrealistiche. Quando ero a casa tutto il giorno con un bambino e un bambino, spesso desideravo poter condividere questo tipo di pensieri con le altre madri nel mio gruppo di gioco, abbiamo condiviso molto, il che è stato un grande conforto, ma c’erano alcune confessioni che non riuscivo a esprimere, troppo preoccupate che avrebbero confermato le mie paure “.

Qual è stato l’impulso per farlo davvero iniziare?

“Stavo scrivendo il mio primo romanzo, Tagliare i denti, che è il mio confessionale genitoriale. Ho scritto di tutta la gioia, la paura e il senso di colpa che sento nella mia esperienza materna. Sono stato in grado di continuare a lavorare sul libro perché la mia ‘confessione’ veniva filtrata attraverso i molti personaggi della madre nel libro (e anche nel soggiorno-a-casa-papà), sotto l’apparenza di finzione. Il confessionale dei genitori è un luogo in cui i genitori possono essere onesti senza paura e confessare ciò che non ammetterebbero nemmeno ai loro migliori amici. Un sito anonimo consente l’onestà, e in quella onestà c’è un rilascio momentaneo di emozioni represse. “

Qual è stata la parte migliore della sua esecuzione fino ad ora?

“Molte delle confessioni che le persone hanno presentato sono esilaranti, e l’umorismo è un’abilità di coping essenziale nella prima genitorialità.” Cos’altro si può fare se non ridere quando un bambino ricopre il gatto con le dita o mangia un ornamento dall’albero di Natale o vomito proiettile su suo fratello maggiore? Ma molte delle proposte sono anche autenticamente emotive: queste confessioni catturano la complessità e l’intensità della genitorialità – l’esperienza quotidiana che può passare dalla gioia all’esaurimento, dall’amore inimmaginabile alla frustrazione, in una questione di ore. “

Cosa diresti a qualcuno che potrebbe offendersi per il sito?

“Sarei sospettoso, mi chiedo se quella persona fosse onesta con se stessa. Credo che tutti noi abbiamo quelli che potrebbero essere etichettati come” cattivi “pensieri e sentimenti, ma che sono per lo più un prodotto delle nostre paure che non siamo ‘t’ buoni ‘abbastanza genitori per i nostri figli.Questi suggerimenti dalla nostra coscienza non sono un segno della nostra inadeguatezza, ma solo delle vulnerabilità che ci rendono umani. Potrebbe essere difficile guardare le confessioni degli altri genitori perché potrebbero rispecchiare il nostro i propri pensieri È ancora più difficile accettarli come significativi, perché questo ci spinge anche ad accettare i nostri stessi difetti, ma questa pratica di empatia è importante, specialmente tra le mamme, che possono giudicare molto l’una dell’altra e di se stesse. “

Alcune delle nostre confessioni preferite

“A volte, mi chiedo come sarebbe la vita se avessimo appena adottato un cane.”

“Io faccio pipì ogni volta che ho un brutto colpo di tosse perché non ho fatto i miei dannati esercizi di Kegel!”

“Ho messo le mie creazioni Lego su uno scaffale alto dove i bambini non riescono a smontare la spa di mamma Sante Fe”.

“Penso che il mio corpo abbia un aspetto migliore dopo il parto, prendilo, mondo!”

Invia la tua confessione a [email protected]

Il romanzo di Julia Fierro, Tagliare i denti, è uno dei romanzi di debutto più attesi del 2014 e sarà pubblicato da St. Martin’s Press il 13 maggio. Nel 2002, ha fondato The Sackett Street Writers ‘Workshop, e quello che era iniziato come otto scrittori che si incontravano nella sua cucina di Brooklyn è diventato una casa creativa per oltre 2500 scrittori. Puoi trovarla online su juliafierro.com.