In onore della stagione natalizia, sto canalizzando il mio interiore George Bailey (lo sai, l’eroe della famiglia di È una vita meravigliosa) e immaginando come sarebbe il mio mondo se non avessi mai incontrato mia moglie, Karel, e avessi iniziato una famiglia. Siamo stati insieme per 14 anni, e quando ci hai messo tanto tempo, è abbastanza naturale di tanto in tanto fissare l’abisso, pensare alle decisioni più importanti della tua vita, e meravigliarti, Cosa succede se? È particolarmente normale farlo quando le irritanti domestiche della vita cominciano ad accumularsi intorno a te. Ad esempio, se ti svegli al mattino per scoprire che il bambino ha un’infezione alle orecchie, la macchina ha un appartamento e il gatto ha mangiato orpelli e vomitato in cucina, potresti, per un momento, immaginare una vita senza gatti o bambini con le orecchie puzzolenti, una vita in cui sei una rockstar trottola, libera dalle catene dell’obbligo borghese. Ma noi non abbiamo bisogno dell’angelo custode Clarence per immaginare cosa sarebbe veramente essere come senza le nostre responsabilità. Lascia che te lo dica: non è carino Quindi spegni il film e fai un po ‘di zabaione, perché stiamo facendo un viaggio tutto nostro, per scoprire le ragioni per cui il tuo ragazzo è, senza dubbio, in un posto migliore per te.

Non avremmo i più grandi bambini del mondo. Immaginare uno scenario in cui non ho mai incontrato Karel significa immaginare una vita senza i miei figli, e questo trasforma questo piccolo esercizio di vacanza in un film dell’orrore. Ogni ragazzo che conosco si sente in questo modo. Anche quando sto sognando ad occhi aperti su un universo alternativo in cui sono sposato con J. Law e lei mi porta alle Bahamas con Amy Schumer il giovedì, non posso evocare abbastanza sospetti di incredulità per immaginare che i ragazzi J. Law e avrei potuto cominciare a rivaleggiare con i bambini che Karel e io abbiamo fatto insieme. I miei bambini hanno i capelli rossi, grandi sorrisi e cuori più grandi; i capelli rossi vengono da me, ma i sorrisi e il cuore sono tutti Karel. Per tutto il gusto che ho fatto sui genitori nelle pagine di questa rivista nel corso degli anni, questi ragazzi e la loro mamma hanno fatto sentire la paternità come un gioco che sto giocando in modalità facile. Uno dei segni che dimostra che Karel e io eravamo destinati a finire insieme è quando guardo i nostri figli e so con una certezza che è rivaleggiata solo dalla mia consapevolezza che l’acqua è bagnata, il fuoco è caldo e i churros sono sempre delizioso, che non esiste altra combinazione di geni che avrebbe prodotto risultati così perfetti.

Avremmo la gotta e l’enfisema. Come molti ragazzi, non è stato fino a quando ho incontrato la mia futura moglie che ho iniziato a pensare a prendermi più cura di me stesso. Con Karel nella mia vita, ho deciso che dovevo essere più intelligente riguardo alle birre e al fumo e alle ciambelle e ai seduti perché a) era ovviamente preoccupata per me eb) Non volevo sellarla con un diabetico iperteso quando aveva 40 anni. Ma quello che è iniziato come qualcosa che ho fatto per lei si è trasformato rapidamente in qualcosa che stavo facendo per me. Lavorare e mangiare sano mi ha dato più energia e più sicurezza e mi ha fatto sentire meglio con me stesso. Come un sacco di tizi, mi sono visto come definito dai miei vizi, ed è stata una rivelazione scoprire che ero più della somma di un branco di Marlboro Reds e poche pinte di birra chiara. È stato anche confortante rendermi conto che le persone (inclusa mia moglie!) Volevano ancora uscire con me anche se non fossi il ghiottone edonista che mi aveva scelto. Certo, c’è una remota possibilità che i ragazzi possano imbattersi in queste conclusioni da soli, ma sarebbe molto più lungo e richiederebbe molto più terrificanti lezioni dai nostri medici lungo la strada.

La comunità non sarebbe altro che uno spettacolo televisivo. Prima di incontrare Karel, la mia idea di essere un membro coinvolto della comunità, o di un buon vicino, stava dando una mancia al bar locale durante Calcio del lunedì sera. Il fatto di innamorarsi di qualcuno tende ad avere un effetto a catena. All’improvviso smetti di pensare solo a te stesso e inizi a preoccuparti molto delle persone che ti circondano e del mondo in cui vivi. Karel ha avuto questo effetto su di me, proprio come probabilmente hai fatto con il tuo ragazzo. Per me, dopo averla incontrata e innamorata (e mi dispiace se questo sembra stupido, ma è la verità), sono stato improvvisamente ispirato a cercare di rendere il mondo un posto migliore. Volevo che le comunità e le città in cui vivevamo si sentissero come a casa per lei; Volevo fare la mia parte per farli sentire come a casa per noi. Karel mi ha anche fatto credere di avere qualcosa che valeva la pena condividere con altre persone, il che non era un sentimento a cui ero abituato. Per i primi sette anni che ci siamo sposati, prima di iniziare a scrivere, ho lavorato con bambini a rischio a Philadelphia. L’esperienza ha avuto su di me un effetto molto più grande di quello che ho fatto su di loro, ma mi ha insegnato che dono è essere circondati dalla tua comunità di familiari, amici e vicini di casa. Finché non ho incontrato Karel, ho dato per scontate tutte queste cose, anche se, a mia difesa, ho fatto una buona mancia durante Calcio del lunedì sera.

Non ci sarebbe stato un ragazzo dei Whys. E così arriviamo alla fine del nostro viaggio verso l’ignoto, in più di un modo. Questa colonna segna la fine del mio tempo al REDBOOK e l’inizio della prossima fase della mia carriera di scrittore. Cinque anni fa, sono stato assunto per scrivere una colonna di relazione divertente. Avevo solo pubblicato alcune storie professionalmente e non avevo un addestramento formativo (o addirittura informale!). Ero convinto di non poterlo fare, e la riscrittura totale che il mio primo editor voleva nella mia prima storia non offriva prove del contrario. Ma la fiducia di Karel in me non ha mai vacillato. Era, ed è, la mia più grande cheerleader, e la sua fede mi ha incoraggiato in un momento in cui la mia scarseggiava. Sapere di avere fiducia in noi ci dà la sicurezza di fare qualsiasi cosa. Con te nel nostro angolo, possiamo spostare le montagne, possiamo salire a quote inimmaginabili … o scrivere una rubrica di una rivista sulla nostra esperienza indossando “jeans attillati”. In tutta serietà, più di ogni altra cosa, Karel mi ha dato l’ispirazione. Dare consigli sulle relazioni, raccontare storie di felici matrimoni e partnership a lungo termine, inventare idee divertenti per le date e poi condividere quelle cose con alcuni milioni di lettori in tutto il paese non sembra quasi spaventoso o intimidatorio se ho appena chiuso i miei occhi e ho pensato a Karel prima di iniziare a scrivere. E senza tu, il tuo ragazzo non avrebbe iniziato i suoi affari, fatto con suo fratello, messo insieme quel divano Ikea nel tuo primo appartamento, qualunque cosa difficile avesse preso e realizzato. Abbiamo bisogno della tua prospettiva e del tuo amore. Un amico una volta mi ha accusato di essere pagato per scrivere lettere d’amore a mia moglie, quindi ora voglio ammettere che è assolutamente vero, e ringrazio REDBOOK per avermi dato l’opportunità di farlo. E voglio ringraziarti, per aver dedicato del tempo a leggere quello che dovevo dire su di lei ogni mese. Grazie! Ora, se mi vuoi scusare, sono partito per iniziare il mio entusiasmante capitolo successivo … subito dopo aver finito di ripulire il baruffino pieno di orpelli in cucina.