E ‘abbastanza chiaro dopo poche settimane di Questi siamo noi che ogni episodio offrirà almeno uno o due momenti che mi faranno tutti lacrimare, ma “The Game Plan” è il livello successivo, perché i sentimenti continuano a venire. Ora sappiamo come sono state concepite le terzine, più sulle insicurezze di Kevin, e infine, esattamente dove l’amato Jack è ai giorni nostri.

Rebecca e Jack

Una delle prime scene ha prodotto un grande shock: una 29enne Rebecca non voleva bambini. Sorprendente, considerando che era completamente in zona mamma con i suoi figli di otto anni negli episodi passati. In realtà è Jack che vuole una famiglia, e fa la faccia più straziante quando gli versa da bere la mattina del Super Bowl e chiede perché qualcuno vorrebbe mai dei bambini. Succede di nuovo al bar, dove vanno a vedere gli Steelers con Miguel e Shelley – che è piuttosto difficile da gestire, grazie alla svolta alla fine dell’episodio 2, quando (allerta spoiler!) È stato rivelato che Rebecca finisce con Miguel. Sai, il migliore amico di Jack. Il suo migliore amico.

Immagine

Ron Batzdorff / NBC

Ovviamente, Jack non può nascondere i suoi sentimenti molto più a lungo e ha parlato con Rebecca di come lei non vuole figli, il che la spinge a chiedere “Non sono abbastanza per te, Jack?” Sicuramente una conversazione che devono avere, ma probabilmente non la migliore da avere in un bar affollato, dimostrata vera quando la loro discussione diventa abbastanza forte da suscitare commenti da un gruppo vicino e spinge Jack a lanciare un pugno sul volto di uno sconosciuto. È brutto fare il tifo per Milo Ventimiglia in questa situazione?

Più tardi, Jack cita che non pensava che avrebbe voluto figli, e spiega che suo padre amava guardare il calcio più di ogni altra cosa, ma quando lo guardavano insieme, non gli permetteva di parlare. “Ho sempre immaginato che quando avessi avuto dei bambini, avrei anche guardato i giochi con loro”, dice, “tranne che li lascerei parlare a voce alta quanto vogliono”. Svenire.

Rebecca alla fine confessa di non sapere cosa c’è che non va in lei, perché tutti i suoi amici hanno figli (ehi, tu, ragazza!). Ammette di non essere così avanti nella sua vita come pensava di essere, ma vede il loro futuro con i bambini. Jack le promette che le cose non devono cambiare, e poi lo fanno entrare nel bagno del bar dopo la vittoria degli Steelers – e successivamente viene rivelato da Kate che è qui che sono state concepite le terzine. awwww.

Randall

Un’altra coppia alle prese con l’idea di avere un bambino? Randall e Beth, che scappano in un albergo per la notte, lasciando Kevin e William a capo delle ragazze in modo da poter avere un po ‘di tempo da solo. Il discorso epico di Randall sull’avere “un sesso forte, adulto, non-bambini in una stanza” e poi guardare Florence Foster Jenkins (Sapeva sempre che sarebbe stato un fan di Meryl, BTW) è stato interrotto, però, quando Beth rivela che è in ritardo. Cominciare fuori di testa.

Guardare il loro viaggio verso il pharamacy è quasi come guardare una coppia che non ha mai avuto paura dei bambini durante un test di gravidanza – tranne che sono due adulti benestanti che hanno già due belle ragazze. Ma questo non era pianificato, e hanno paura, e Randall è assolutamente fuori di testa che questo possa accadere anche se sua moglie prende la pillola “ogni giorno come un orologio” (scusa, amico, non è così semplice). Alla fine si riscalda all’idea di avere un figlio, ed è probabilmente sicuro dire che tutti guardano sperando che abbiano un maschio e lo chiamino William. Beth, nel frattempo, lotta per il fatto che stava pensando di tornare al lavoro e ricordare chi era di nuovo. Si scopre che non è incinta – sono comunque in grado di riferire che il loro bambino potrebbe avere una tata o un manny. Grida a zio Kevin.

Kate

Le cose stanno procedendo bene con Toby, ed è bello vederla preoccupata per qualcosa oltre al suo ex fidanzato – quella cosa sono gli Steelers, ovviamente. Le piace guardare il calcio della domenica sera da solo, che la farfalla sociale Toby non riesce a comprendere minimamente. Ma dopo averle dato il biglietto di auguri fatto in casa più adorabile del mondo, con una miniatura Kate e Toby che guardano il gioco, si unisce a lui al suo posto con il suo amico – anche se si arrabbia rapidamente quando parlano e si fermano. il. televisione. Forza ragazzi!

Una cosa grandiosa di questa coppia è quando hanno i loro problemi, ne parlano abbastanza velocemente invece di lasciare che la rabbia stia. Yay per relazioni mature! Kate si apre su come è cresciuta guardando il calcio con suo padre ogni singola domenica, finché non si è allontanata e ha perso l’abitudine. Nel 2006, ha visto una partita di campionato con lui e hanno vinto, poi hanno vinto il Super Bowl. Ha detto “È proprio quello che faccio adesso, guardo gli Steelers e li guardo con mio padre”. Cue collasso di stomaco collettivo, perché suo padre non sembrava essere in giro … E abbastanza sicuro, dopo che Toby dice che piacerebbe incontrare suo padre a volte, tira fuori un’urna. Con ceneri Perché Jack è morto. La bella Milo Ventimiglia non è più in giro e tutto è orribile.

Kevin

Kevin, o zio Kevin, se vuoi, è felice di passare del tempo con Randall e la sua famiglia, perché New York si sta sentendo sola per la nostra stella di Hollywood preferita. Ma ottenere tutte queste linee complicate è difficile, anche con William (AKA il più grande Manny fan) lì per aiutare. Le ragazze vogliono giocare con lui, ma le mette anche al lavoro – solo per poi schiacciare le loro speranze e i loro sogni quando chiedono se il nonno sta per morire. La sua prima reazione, “Perché me lo stai chiedendo?” è la risposta perfetta di ogni adulto che deve affrontare le grandi domande dei bambini di qualcun altro. Ma invece di giocare, dice “Non mi affezionerei troppo se fossi in te” e cerca di salvarsi dicendo che stava scherzando. Oh, Kevin. Così tanto da imparare.

Dopo aver sconvolto a sufficienza le sue nipoti, Kevin si lamenta che non dovrebbe essere lui a parlare con loro della complessità della vita e della morte, e William consegna la lezione speciale del dopo scuola all’episodio necessario: pensa che Kevin dubiti di se stesso, ma non dovrebbe t, e anche lui è stato bravissimo Manny. “Sei il gufo saggio nel film Pixar, io sono il labrador stupido,” dice. Non c’è mai stata un’analogia più accurata o incredibilmente.

Immagine

Ron Batzdorff / NBC

E poi quello di Kevin è quello che impartisce una lezione in stile Danny Tanner quando va a scusarsi con le ragazze e condivide il suo grande segreto: Dipinge! Quando riceve una sceneggiatura, dipinge il modo in cui lo fa sentire. Spiega il suo ultimo lavoro, dicendo: “Mi sentivo come se lo spettacolo riguardasse la vita, e la vita riguardasse il colore, e ognuno di noi arrivasse e aggiungesse il proprio colore alla pittura”. Fondamentalmente, la vita continua all’infinito e tutti sono connessi per sempre. Compreso suo padre, Jack e il padre biologico di Randall – che a quanto pare muore presto, in silenzio si rivela in quella che potrebbe essere la scena più straziante della stagione, mentre Randall fa le valigie mentre singhiozza. Quante figure paterne devono perdere questi personaggi in una breve ora, NBC?!

In un commovente urlo al titolo dello show, Kevin aggiunge: “Non c’è la morte, non ci sono né io né voi o loro, siamo solo noi”. Stacco su una scena di tutta la famiglia mentre i loro giovani si applaudivano mentre guardavano gli Steelers, confermando che Jack fa diventare il padre che ha sempre desiderato essere. Quindi forse andrà bene anche se due dei personaggi più adorabili non ci sono più. JK, certo che no. Almeno ci sono ancora dei flashback?

Segui Redbook su Facebook.